Nascita di Finestreria

open call 2020 rappresenta la nascita di Finestreria. Il bando rimane aperto fino alla fine della quarantena.

open call 2020 | OPEN CALL FOR ARTISTS
Il bando rimane aperto fino alla fine della quarantena.

Tutto è iniziato dalla realizzazione di un bando per artisti in collaborazione con Adriana Amoruso. Il bando è piaciuto a tantissimi artisti ricevendo moltissime adesioni tra le quali nel profilo Instagram si può vedere l’esposizione di: Patrizia Giambi, Alvise Bittente, Daniela Manzolli, Franco Spina, Anna Bochkova, Li Hui, Lorenzo Morri, Alessandro Matera. Collaborare con tanti artisti è stato un percorso emozionante, da una parte ha totalmente sommerso i giorni di quarantena, dall’altro ha arricchito il tempo con magiche cooperazioni. Questo viaggio sedentario che da Milano è arrivato a Firenze, a Roma, a Venezia, a Vienna, a Monaco di Baviera, a Bologna, nel Nuovo Messico e in Russia ha trovato nel 2022 un modo per cercare di rendere tangibile il lavoro che nel passato ha avuto una realizzazione esclusivamente digitale.
In questa pagina verrà raccontata la storia del 2020 di Finestreria e le prime collaborazioni avvenute a distanza, raccontate nel dettaglio nella pagina Instagram di Art Studio Finestreria.

Modulo di domanda da marzo 2020
Un artista a settimana.

COME STAI?
Questa domanda non è mai stata così profonda come lo è oggi.
Come trascorri il tempo durante questa storica quarantena?
Come stanno i tuoi cari? Cosa sta succedendo nel tuo paese?
Cosa vedi dalla tua finestra?
Raccontacelo.

FINESTRERIA
Finestreria vuole essere un bando per artisti emergenti.
Il concorso si appoggia all’associazione culturale no-profit Overground, nata nel 2014, con il preciso intento di creare collaborazioni territoriali che portino ad una coesione sociale. FINESTRERIA collabora anche con Studio Ipogeo nato nel 2017 a Milano come studio d’artista e spazio espositivo.
Dalla nostra finestra, lo sguardo è rivolto all’arte contemporanea in ogni sua forma: flash mob, pittura, poesia, video arte, installazioni, performance, happening, audio, arte digitale e altro ancora. Ci affascina l’arte impercettibile, relazionale, utopica, urbana, l’arte che non ha limite espressivo nelle ricerche personali di ogni artista.
Questo 2020 sembra essere un poetico susseguirsi di piani B e idee improvvisate a causa del coronavirus.

l progetto FINESTRERIA nasce dall’idea di creare, attraverso l’unico luogo che oggi ci permette di entrare a contatto liberamente con il mondo esterno, la finestra appunto, una galleria online: una Finestreria.

Per uscire di casa dobbiamo avere un’autocertificazione che motivi i nostri spostamenti ma solo se strettamente necessari: andare a lavoro, svolgere attività fisica o fare una passeggiata con il nostro cane. Non ci serve nessuna autocertificazione per guardare il sole dal nostro balcone, per affacciarci a guardare la strada e per esporre al mondo la nostra realtà più profondamente creativa. Come disse l’artista Italiano Alberto Garutti ad una sua lezione, “possiamo guardare quello che fa un ape e chiederci cosa starà pensando”, ma solo se questa libertà non supera i confini rettangolari della finestra che ci permette di osservare il mondo esterno. La finestra nel 2020 è il luogo più aperto che conosciamo e con la quale non possiamo evitare di metterci in relazione con gli altri e noi stessi.

Come è nato il progetto di Art Studio Finestreria?
L’idea originaria ha preso avvio online nel 2020 in collaborazione con una mia amica artista, Adriana Amoruso. Eravamo tutti chiusi in casa durante la pandemia e la finestra sembrava l’unico luogo di libertà e di confine. Su quel tema abbiamo organizzato una call per raccogliere in una galleria online le opere di artisti emergenti e più affermati.

COSA STA SUCCEDENDO IN ITALIA?
Decreto-Legge 23 febbraio 2020 n. 6 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Pochi giorni dopo, 01 marzo 2020, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e ancora il Decreto-Legge 02 marzo 2020 n. 9, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8 marzo 2020, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020.
Fino ad arrivare al Decreto- Legge 17 marzo 2020, n. 8 con le misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Queste date rappresentano e segnano la storia della vita italiana come non succedeva più da almeno 75 anni. Siamo involontari testimoni della Storia.

L’Italia è ufficialmente “zona rossa” fino al 03 Aprile 2020, anche se tutti abbiamo capito che questa quarantena potrebbe durare molto più tempo. Gli Italiani sono in quarantena e in breve tempo potrebbe diventarlo tutto il mondo.
Chiusi nelle nostre case passeggiamo nelle nostre camerette per proteggere noi stessi e chi ci sta intorno.

Artisti Selezionati – Finestreria 2020

Victoria DeBlassie
Patrizia Giambi
Anna Bachkova
Viviana Li
Alvise Bittente
Lorenzo Morri
Daniela Manzolli
Alessandro Matera
Franco Spina